Come ridurre il gonfiore delle vene varicose

Le vene varicose infiammate sono un problema piuttosto comune di cui soffrono le persone di età compresa tra i 35 e i 70 anni. È talmente comune soffrire di questo disturbo che circa il 70% della popolazione mondiale dichiara di soffrirne o di averne sofferto in qualche momento della propria vita. Fortunatamente, oggi esiste un'ampia gamma di trattamenti che aiutano a ridurre le vene varicose.

Qui vi spieghiamo come ridurre il gonfiore delle vene varicose e vi diamo alcune linee guida e metodi per migliorare questo disturbo, anche se vi consigliamo sempre di rivolgervi a un medico per diagnosticare il problema e dirvi come porvi rimedio nel vostro caso.

 

Vene varicose:  cause e sintomi

Le vene varicose sono l'infiammazione delle vene. Sono quindi il risultato dell'accumulo di sangue nelle vene a causa di una cattiva circolazione, che ne provoca la dilatazione e, quindi, l'infiammazione. Ecco le cause delle vene varicose e i loro sintomi principali, in modo da poterle distinguere dalle vene di ragno. Le cause delle vene varicose o delle vene infiammate sono molteplici ma, in generale, questa infiammazione può verificarsi per motivi quali il sovrappeso, la tendenza genetica, la gravidanza, l'uso continuo di indumenti stretti o di calzature sbagliate, tra le altre possibili cause. Per saperne di più sulle cause delle vene varicose, leggete quest'altro articolo. Quando le vene varicose si infiammano, possono causare un forte disagio. Questi sono i principali sintomi delle vene varicose o dell'infiammazione delle vene:

  • Prurito.
  • Pesantezza alle gambe.
  • Dolore.
  • Gambe gonfie.
  • Scarsa circolazione sanguigna.
  • crampi
  • Emorragie ed ematomi nei casi più gravi.

La buona notizia è che esistono diversi modi per ridurre il gonfiore, ridurre le vene varicose e, in alcuni casi, addirittura eliminarle.

 

Farmaci per ridurre il gonfiore delle vene varicose

Esistono diversi farmaci, sia orali che topici, che possono essere utilizzati per ridurre il gonfiore delle vene varicose. Da un lato, esistono farmaci che agiscono direttamente sulle pareti delle vene, riducendo gli effetti dell'infiammazione. Questi farmaci per le vene varicose comprendono:

  • Anticoagulanti topici.
  • Farmaci a base di flavonoidi.
  • Estratto di Centella asiatica.
  • Estratto di ginkgo biloba.
  • Troxerutina.

D'altra parte, possono essere somministrati anche analgesici per alleviare il dolore o antinfiammatori per ridurre l'infiammazione. Nei casi più critici, il medico può prescrivere anticoagulanti orali se ritiene che il paziente sia a rischio di trombosi. Possono essere somministrati anche corticosteroidi e diuretici. Questi ultimi agiscono sull'organismo eliminando i liquidi e riducendo il gonfiore delle gambe. In tutti gli altri casi, invece, è possibile rivolgersi a creme per vene varicose, che sono specifiche da applicare sulla zona in modo da ridurre l’infiammazione e di conseguenza sgonfiare le vene varicose. La migliore è senza dubbio Varicolift: se non ne hai mai sentito parlare ecco la recensione completa della dottoressa Maria Bravo a questo link https://www.sempreinsalute.com/varicolift/.

 

Come ridurre il gonfiore delle vene varicose con rimedi casalinghi

È possibile curare, sgonfiare e persino prevenire la comparsa delle vene varicose con rimedi casalinghi. Ma cosa fa bene alle vene varicose? Ecco alcuni modi efficaci per prevenire e migliorare le vene varicose infiammate:

Cambiare le proprie abitudini: fare esercizio fisico e perdere peso, se necessario, è la soluzione numero uno per trattare le vene varicose. Perdendo peso, mobilizzando la zona e attivando la circolazione, si elimina la pressione nelle vene. Se a ciò si aggiunge una dieta equilibrata e povera di sale, si previene il gonfiore e si migliora il problema.

Indossare gli abiti giusti: iniziare a indossare scarpe comode e non stare in piedi nella stessa posizione per ore e ore, soprattutto sul posto di lavoro dove tendiamo a passare più tempo. Non rimanete in piedi troppo a lungo e provate a camminare, a sedervi e a variare le posizioni per stimolare la circolazione nelle gambe. Anche fare una pausa sul divano con le gambe sollevate è di grande aiuto.

Linfodrenaggio: si tratta di massaggi che hanno un effetto drenante su tutti i liquidi che si accumulano o vengono trattenuti, contribuendo così a migliorare la circolazione linfatica e sanguigna delle gambe, alleviando il gonfiore e la pesantezza causati dalle vene varicose. Bagni in acqua fredda sulla spiaggia: le vene varicose sono spesso accompagnate da sintomi quali calore costante nella zona e gonfiore, per cui un bagno in spiaggia è ideale per lenire il disagio. L'acqua fredda aiuta a contrastare questi sintomi producendo una vasocostrizione che serve a ridurre e sgonfiare le vene varicose in questo periodo, dando grande sollievo. Se non avete una spiaggia nelle vicinanze, potete immergere le gambe in un bagno o in una doccia con acqua fredda.

Esistono inoltre alimenti particolarmente utili per risolvere questo problema, come le piante, la frutta e gli oli, sia che li si ingerisca sia che li si applichi sulla pelle. Prendete nota di come trattare questo problema a casa con un trattamento naturale per le vene varicose:

  • Aglio: l'aglio ha proprietà antinfiammatorie molto potenti, tra le tante, e si può applicare sotto forma di pasta di aglio e olio d'oliva, usando l'olio d'aglio per massaggiare la zona e mangiandone un po' di più ai pasti su base regolare.
  • Pomodoro: i flavonoidi e gli antiossidanti contenuti in questo frutto rafforzano i vasi sanguigni, quindi è consigliabile aumentarne il consumo. In quest'altro articolo vi parliamo di come curare le vene varicose con il pomodoro.
  • Olio d'oliva: si può massaggiare sulla zona delle vene varicose per migliorare questo problema, poiché è idratante e antinfiammatorio. Per saperne di più su come curare le vene varicose con l'olio d'oliva, consultate quest'altro articolo.
  • Succhi e infusi naturali: i succhi e gli infusi sono una buona opzione di trattamento per le persone con vene varicose infiammate. Questo perché favoriscono l'eliminazione dei liquidi in eccesso, in quanto di solito sono diuretici, antinfiammatori e attivano la circolazione. Qui vi mostriamo le migliori infusioni per le vene varicose.