REATTORI E IDROGENATORI – Cosa sono e come sceglierli?

I Reattori a pressione e le autoclavi con agitazione sono gli alleati vincenti di tutte quelle aziende che operano a stretto contatto con reazioni chimiche, come per esempio l’idrogenazione. Vien da se dedurre che, l’alta pressione alla quale avvengono questi fenomeni chimici, necessita di un’attrezzatura da lavoro efficiente e sicura.

La scelta dei macchinari quindi non deve essere lasciata al caso, ma ponderata con attenzione e preferibilmente grazie alle competenze di personale esperto in materia.

Reattori chimici e idrogenatori – Cosa sono?

In ingegneria chimica/industriale, un reattore chimico non è altro che un recipiente molto grande, ideato e realizzato in modo da far avvenire al suo interno consistenti reazioni chimiche. Nella sua progettazione, infatti, si deve tenere conto che all’interno del recipiente deve avvenire una reazione con massima resa e minima spesa di materiali.

Inoltre deve essere valutata la pericolosità della reazione e la tossicità dei prodotti che ospita. L’idrogenatore invece è un dispositivo funzionante ad alta pressione, al cui interno vengono attivati processi chimici di idrogenazione di più elaborati.
L’idrogenatore è uno tra i macchinari più importanti per un laboratorio chimico e deve garantire: sicurezza, qualità del prodotto finito e ripetibilità del processo.

L’efficacia di reattori e idrogenatori è fondamentale per un buon processo produttivo nelle industrie chimiche.

Materiali di costruzione di reattori e idrogenatori

Al fine di garantire il massimo dei risultati e della sicurezza, è importante che i materiali di costruzione di reattori e idrogenatori vengano scelti con cura. I materiali più validi per la realizzazione di macchinari da lavoro di questa tipologia sono: l’acciaio smaltato, il titanio, lo zirconio, il vetro borosilicato 3.3, l’acciaio inox , l’hastelloy C22, il tantalio, il nichel, l’inconel ed il monel.

Parliamo ovviamente di materiali resistenti alla corrosione, che consentono a chi opera vicino ai reattori e agli idrogenatori di lavorare senza rischi. In fase di acquisto valutate bene questi aspetti e chiedete meticolose informazioni al fornitore dei macchinari.

La scelta di idrogenatori e reattori

Per far si che un’azienda comperi gli strumenti da lavoro più in linea con le sue necessità è bene che venga supportata e consigliata da personale esperto. Come anticipato precedentemente, affidarsi ad acquisti fai-da-te e non ricevere affiancamento da professionisti competenti, potrebbe causare danni di ogni tipo.

Fare la scelta giusta nell’acquisto dei dispositivi da lavoro, significa: ottima resa dei processi chimici, minore spreco di materiali e tutela del personale.

Altro aspetto importantissimo, è quello dell’assistenza da parte del venditore verso chi acquista reattori e idrogenatori.
Quando si acquista un prodotto relativo ad una realtà chimica/industriale come quelli di cui stiamo parlando, è fondamentale ricevere supporto non solo in fase di acquisto, ma anche in fase post-vendita.

Avere dei contatti di riferimento e punti sicuri a cui rivolersi in caso di insorgere di problemi è essenziale.
Diffidate quindi da rivenditori poco seri, sfuggenti e imprecisi nel fornirvi informazioni sugli articoli che distribuiscono.
Un costante supporto tecnico è basilare, sia dal punto di vista commerciale che pratico/operativo.
Acquistare da un fornitore affidabile significa sentirsi sempre aiutati e consigliati.

Anche la rapidità e l’efficienza del servizio proposto dal venditore è da valutare con attenzione. Le tempistiche di lavoro diminuiscono costantemente da anno ad anno, poiché al cliente finale occorre sempre più tempestività. Di riflesso anche chi opera nell’industria chimica necessiterà di risposte veloci circa consulenze, consegne e assistenza.

Rispettare i tempi ristretti quindi permette di accontentare sempre gli utenti e fidelizzarli alla propria azienda.
Cercate sempre quindi professionisti rapidi nelle risposte, nel supporto e negli interventi. Siamo sicuri che rileggendo quanto appena esposto riuscirete ad avere un quadro chiaro sull’argomento e che visitando il sito https://www.achelit.it/prodotti-achelit/vetreria-e-materiali-da-laboratorio/ , potrete avere un chiaro esempio di professionalità e qualità sul campo.
Il settore di cui abbiamo appena parlato è veramente molto complesso e delicato e non deve essere preso in alcun modo sotto gamba.